Un caso molto noto di volontariato aziendale è quello di Luxottica che, attraverso la sua Fondazione OneSight, coinvolge le persone dell’azienda in numerose iniziative. In oltre 25 anni di attività, il contributo dei volontari è stato determinante per aiutare più di 8,5 milioni di persone in difficoltà in 40 Paesi a vederci meglio. Per esempio, nel 2013 con il progetto OneSight Sustainable Vision Care Project i volontari OneSight sono andati nel Gambia, piccolo Paese dell’Africa occidentale, per aprire il primo vision center sostenibile. Utilizzando le competenze dei Luxotticans, hanno lavorato per comprendere la cultura del Paese, creare un modello replicabile, e formare lo staff di gambiani per consentire alla popolazione locale di accedere, ad un costo contenuto, ad occhiali di qualità.
Un altro esempio interessante è il progetto Tesori Urbani realizzato dal 2014 Zeta Service, azienda che opera nel settore dell’HR process outsourcing. Il nome dell’iniziativa nasce dall’idea di riscoprire e supportare i contesti svantaggiati nelle città in cui l’azienda è presente. I collaboratori Zeta Service hanno progettato, organizzato e implementato alcuni progetti con un focus sul benessere per donne, bambini e giovani, e sul miglioramento della loro impiegabilità nel territorio locale. Nel lodigiano, per esempio, è stato strutturato un percorso formativo di avvicinamento al mondo del lavoro. A Milano invece è stato creato un consorzio per la riqualifica e lo sviluppo della zona Ortles, l’area in prossimità degli uffici dell’azienda. Il 70 % dei collaboratori ha aderito al progetto e ogni dipendente ha potuto dedicare il 5% del proprio orario lavorativo alle attività, talvolta investendo anche parte del proprio tempo libero.
Nell’ultimo caso il valore aggiunto dell’iniziativa sta nella possibilità di ottenere contemporaneamente due risultati: il primo è il miglioramento del clima interno e del senso di appartenenza dei dipendenti all’impresa; il secondo di rafforzare i rapporti con le associazioni del Terzo Settore e la comunità dove l’azienda opera.
Appuntamento al primo giovedì di dicembre con un nuovo argomento.