Lanciato nei giorni scorsi, INOLTRE. Sharing the city è un progetto di Unipol che vuole valorizzare le periferie milanesi trasformandole in un laboratorio progettuale. www.in-oltre.it
Un programma di interventi che riguarda oltre 300.000 mq in alcuni municipi della città (5,7 e 9 – Via Senigallia, Via Stephenson, Via dei Missaglia) e che prevede opere di ammodernamento e ristrutturazione attraverso processi partecipativi e di inclusione sociale. L’obiettivo non è solo riattivare aree strategiche per il futuro di Milano, ma anche immaginare nuove destinazioni funzionali degli edifici e promuovere interventi finalizzati a creare occasioni di socialità e di cultura per tutti. Anche se in ognuna delle aree saranno pensate attività specifiche coerenti con l’identità del singolo quartiere, i valori alla base del progetto sono comuni: sostenibilità, salute e inclusione. Questi valori saranno declinati in diversi temi di ricerca: salute e benessere nelle città post-globali e post-pandemiche in via Senigallia; l’arte e il design in relazione ai cambiamenti climatici in via Stephenson; la valorizzazione dei beni comuni urbani in relazione alle comunità locali in via dei Missaglia.
INOLTRE sarà anche un Think Tank internazionale e interdisciplinare composto da personalità accademiche e della società civile, imprenditori e professionisti, che supporterà il progetto garantendo la coerenza tra i vari interventi, l’etica e la sostenibilità.
Sul sito si legge un’affermazione importante: INOLTRE Urban Up intende attivare una riflessione virtuosa sulla rigenerazione delle periferie coerentemente a valori di sostenibilità, inclusione e benessere sociale, in un dialogo attivo fra city makers e city users.

Cosa c’è di nuovo
Un progetto innovativo che si distingue già per la scelta del nome: (IN) evidenzia l’approccio inclusivo e (OLTRE) la necessità di andare oltre la contrapposizione centro-periferia. Un progetto che ha obiettivi ambiziosi ma che, come molti altri lanciati da Unipol e della sua Fondazione, saprà trovare le modalità giuste per svilupparsi.