Presentato nei giorni scorsi, il Bilancio di Sostenibilità di Carlsberg Italia ogni anno riserva qualche sorpresa. Già il titolo di questa 6° edizione contiene una sfida: ResponsiBEERity2016: il CORAGGIO… di dare i numeri.
Per Carlsberg Italia la sostenibilità ha da tempo un’importanza strategica: per le ricadute in termini di produzione e impatto ambientale ma anche per rafforzare il posizionamento dell’azienda e fidelizzare i consumatori. Un impegno che vede al centro l’ottimizzazione dei processi produttivi, l’attenzione al risparmio delle risorse idriche e il consumo responsabile. La sfida è saper “coniugare qualità, innovazione e sostenibilità con un approccio basato su numeri, trasparenza, correttezza e coinvolgimento”.
In questo percorso la comunicazione gioca un ruolo importante: per rendere più accessibili i contenuti del Bilancio, Carlsberg ha creato un gioco dell’oca basato sui passaggi fondamentali della sostenibilità. Il gioco è riprodotto anche sui sottopiatti del locale di Viale Ortles a Milano.
L’azienda rafforzerà nei prossimi cinque anni il suo impegno: l’obiettivo dichiarato è zero sprechi idrici, zero emissioni di CO2, zero incidenti e zero consumo non responsabile. Buona notizia!

Cosa c’è di nuovo
La volontà dei Carlsberg di comunicare in modo nuovo i risultati di sostenibilità raggiunti e l’importanza di innovare in una logica di sostenibilità. Un impegno che cresce, una capacità di rinnovarsi interessante, un esempio di come essere sostenibili conviene!