La buona notizia è di alcune settimane fa: a Milano ci sarà la prima scuola che in Italia forma, dai bambini della materna agli studenti delle superiori, allo sviluppo sostenibile ispirandosi ai principi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

La scuola in questione è l’Istituto paritario delle Marcelline in piazza Tommaseo che nei mesi scorsi ha presentato un programma di rinnovamento a livello di organizzazione e didattica in linea con le indicazioni contenute negli obiettivi di sviluppo sostenibile. Al centro naturalmente l’obiettivo 4 dell’Agenda: “Fornire un’educazione di qualità, equa ed inclusiva”.

L’esperimento didattico è sostenuto dal Ministero dell’Istruzione, dall’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile (ASviS) e da alcune fondazioni. Interessante anche la partnership avviata con Fondazione Sodalitas e Saint-Gobain a dimostrare, ancora una volta, quanto sia importante la collaborazione tra i diversi attori del territorio.

L’Istituto Marcelline comprende i diversi gradi di insegnamento e tutti saranno coinvolti nel cambiamento: materna, elementare, media, liceo scientifico, linguistico e istituto tecnico turistico.

Cosa c’è di nuovo
Una volta testato, il modello didattico improntato alla sostenibilità potrà essere replicato anche in altri istituti scolastici. Anche la scuola si attrezza…