Anche Bonaveri, impresa specializzata nella produzione di manichini di alta gamma, è entrata nel gruppo di aziende che aderiscono al Fashion Pact, la coalizione per la lotta contro il cambiamento climatico di cui ho già parlato nel mio blog.
Bonaveri, che ha avviato il suo percorso verso una produzione più sostenibile dal 2012, è oggi l’unica azienda al mondo a realizzare manichini biodegradabili in BPlast, un biopolimero che deriva dalla canna da zucchero. L’azienda produce circa 20 mila manichini all’anno ed è riuscita ad armonizzare la qualità artigianale di alta gamma con le necessità produttive di una realtà dalle dimensioni industriali.
Sul sito dell’azienda si legge: Dalla canna da zucchero nasce una plastica naturale, da fonte rinnovabile, biodegradabile. Dalla natura nascono i colori. Abbiamo scelto la canna da zucchero per creare una plastica naturale. Il sole, il vento, l’acqua l’hanno fatta crescere per donarci ossigeno; la ricerca l’ha trasformata in BPlast® per farne manichini.
L’azienda collabora con il Politecnico di Milano che è stato incaricato di svolgere l’analisi ciclo di vita dei manichini, esaminando e misurando l’impatto di ogni singola fase del lavoro: dalla pre-produzione alla produzione industriale, dall’imballaggio alla spedizione dei prodotti nel mondo.
 
Cosa c’è di nuovo
Sono in aumento le imprese del mondo del fashion che si impegnano per ridurre l’impatto ecologico causato dal settore, indirizzandolo verso un percorso più sostenibile.