L’impresa di questa settimana è Saint-Gobain, leader nell’edilizia sostenibile e tra i primi 100 gruppi industriali del mondo.

Come comunica
La sostenibilità ambientale nasce dalla progettazione e dalla capacità di prevedere e gestire ogni fase di vita dell’edificio. Con questa frase si apre la pagina del sito dedicata alla sostenibilità. Un l’impegno dell’impresa che si percepisce in tutti gli strumenti di comunicazione.
In generale il linguaggio scelto da Saint-Gobain è alla portata di tutti, anche dei non addetti ai lavori. Informazioni chiare, molte infografiche (che aiutano sempre la lettura), impaginazione gradevole. E un messaggio su tutti: l’azienda è impegnata in modo continuativo nella ricerca di soluzioni innovative. L’innovazione riguarda in particolare le soluzioni che possono essere utilizzate dall’ecodesign, prodotte con materiali da riciclo, con attenzione all’analisi del ciclo di vita del prodotto. Interessanti in particolare due progetti Gy.eco di Gyproc e Life Is.Eco di Isover nati per il recupero e il riciclo di scarti di cartongesso da una parte, di lana di vetro e di membrane, dall’altra. Queste iniziative minimizzano l’impatto ambientale delle attività industriali, attraverso la valorizzazione dei rifiuti, la riduzione dei consumi energetici e il minor utilizzo di quantitativi di materie prime.
Il sito, molto chiaro e ben articolato, riesce a coniugare valori, principi, prodotti: un obiettivo che non tutte le organizzazioni riescono a raggiungere con risultati soddisfacenti.
La brochure Leed® v4 – con Saint-Gobain per un habitat sostenibile spiega in modo esauriente le attività dell’azienda valorizzando anche Habitat lab, l’edificio certificato leed® platinum, il livello più elevato sul territorio italiano. Ma sono molti altri i riconoscimenti ottenuti da Saint-Gobain in questi ultimi anni.

Cosa riesce a trasmettermi
Se ne parla ancora troppo poco ma il green building sarà sempre più importante per le nostre città (e non solo). Saint-Gobain riesce a trasmettermi un messaggio positivo: è possibile progettare, realizzare, utilizzare materiali di nuova generazione per l’edilizia ecosostenibile. Se un grande gruppo come questo propone soluzioni innovative per l’efficienza energetica e il comfort abitativo significa che il mercato sta veramente cambiando. E questo fa ben sperare per un futuro più sostenibile.