EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

I miei libri

sostenibilità e comunicazione non convezionaleSostenibilità e comunicazione non convenzionale. Con 20 interviste impossibili
EGEA, Milano 2020

Quante volte in un giorno capita di sentire la parola sostenibilità? Da quando ho iniziato ad occuparmi di questo argomento sono passati venti anni e, anche se oggi il termine è forse troppo utilizzato, posso affermare che la consapevolezza delle persone e delle organizzazioni è decisamente cresciuta. Sono cambiati due fattori: da un lato è migliorata la conoscenza dei problemi del pianeta e della società e dall’altro è aumentata la volontà di modificare il nostro modo di vivere, consumare, produrre. Ma se le aziende stanno cambiando il modo stesso di fare impresa, come cambia la comunicazione dell’impegno sociale e ambientale? Quando la sostenibilità è veramente un driver strategico il primo segnale è la modifica della relazione con gli stakeholder che vede l’utilizzo di linguaggi e strumenti diversi. In questa fase di cambiamento cresce anche il marketing non convenzionale, tecnica che mette al centro di tutto l’interattività con l’obiettivo di stupire ma soprattutto di ingaggiare le persone. Il volume si chiude con 20 interviste impossibili, brevi colloqui con personaggi a cui dobbiamo essere grati per il ruolo che hanno avuto nella crescita della cultura della sostenibilità (anche se allora non si chiamava così). Nei miei colloqui immaginari ho coinvolto persone vissute molti anni fa ma anche scomparse da poco: Girolamo Azzi, Judi Bari, Howard Bowen, Berta Cacères, Rachel Carson, Antonio Cederna, Barry Commoner, Laura Conti, Alexander Langer, Ernst Haeckel, Julian Huxley, Alexandre King, Wangari Maathai, Danilo Mainardi, Chico Mendez, Giorgio Nebbia, Aurelio Peccei, Bertrand Russell, Luis Sepulveda, Dorothy Stowe.

Scopri di più


eventi sostenibiliEventi sostenibili. Opportunità e criticità
Wolters Kluwer, Milano 2019

L’ebook vuole portare l’attenzione sul tema della sostenibilità degli eventi e soprattutto intende offrire agli operatori (promotori, organizzatori, fornitori di beni e servizi, location) alcuni suggerimenti concreti per certificare il sistema di gestione secondo lo standard ISO 20121 che incorpora alcuni elementi caratteristici della Linea Guida ISO 26000. Il primo capitolo dell’opera introduce il tema della sostenibilità, un argomento di cui oggi tanto si parla. La chiave di lettura proposta è chiara: oggi la sostenibilità (la capacità di coniugare il business con l’impegno sociale e ambientale) è una scelta “obbligata” per le organizzazioni che vogliono crescere e durare nel tempo. Nel secondo capitolo viene proposta una riflessione sull’importanza dell’evento come strumento di comunicazione, ancora più utile se inserito nella strategia di comunicazione integrata dell’organizzazione che lo promuove. Si entra nel vivo del discorso nel terzo capitolo, dove vengono indicati alcuni suggerimenti per progettare e organizzare eventi sostenibili, e nel quarto capitolo che offre una panoramica di interessanti case histories. Nel quinto capitolo viene presentato un focus su Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale, manifestazione che ha ottenuto e mantenuto nel tempo la certificazione ISO 20121. L’ebook si conclude con le soluzioni per trasformare un evento in un evento sostenibile e riflessioni sui vantaggi che ne derivano.

Scopri di più


sostenibilità competitivitàSostenibilità, competitività, comunicazione. 20 idee per il futuro
EGEA, Milano 2018

In pochissimi anni la sostenibilità ha fatto grandi passi ed è entrata nell’agenda politica oltre che nella strategia di tante organizzazioni. Molte le trasformazioni in corso: dal cambiamento nel linguaggio ai mutamenti negli stili di vita e di consumo; dai fattori che influenzano il mercato a leggi e regolamenti che ridisegnano le regole del gioco. Le imprese stanno modificando processi, prodotti, governance in chiave sostenibile e numerosi sono gli esempi di progetti che affrontano la sostenibilità con focus diversi. Al di là dei molti problemi ancora aperti, anche la Pubblica Amministrazione sta innovando, attraverso iniziative finalizzate a creare un sistema più sostenibile e a coinvolgere i cittadini, a livello sia centrale sia locale. Ma quale contributo offre un approccio sostenibile in termini di competitività? E, soprattutto, come va comunicato per essere realmente efficace? Per rispondere a queste domande in termini operativi, il libro spiega come impostare e sviluppare un piano di comunicazione capace di valorizzare l’impegno sociale e ambientale di un’organizzazione. A questi suggerimenti si accompagnano le idee di venti esperti su come rendere più sostenibile il nostro futuro: Marco Frey, Massimo Campedelli, Enzo Argante, Anna Puccio, Filippo Addarii, Marco Nannini, Dario Bolis, Giorgio Fiorentini, Luisa Crisigiovanni, Giangi Milesi, Enrico Testi, Stefano Rolando, Elio Borgonovi, Franca Roiatti, Elena Bonanni, Giampaolo Colletti, Fabio Ventoruzzo, Emanuele Nenna, Piermario Barzaghi, Sabina Alzona.

Scopri di più


comunicazione e sostenibilitàComunicazione e sostenibilità. 20 tesi per il futuro
EGEA, Milano 2016

Essere responsabili, trasparenti, coerenti oggi non è più sufficiente: bisogna modificare il modo stesso di concepire le relazioni nei processi decisionali e nelle strategie di comunicazione. Ma si sta veramente passando da un approccio tattico a una visione strategica della sostenibilità? Le organizzazioni, in particolare le imprese, hanno compreso fino in fondo l’importanza di adottare politiche responsabili e di comunicare questo impegno al proprio interno, agli stakeholder esterni e agli influencer? L’autrice procede con metodo a illustrare il percorso e gli attori (imprese, PA, Terzo Settore) della responsabilità sociale d’impresa; le caratteristiche di una comunicazione inline efficace, capace cioè di integrare strategie off e online; le modalità operative per la stesura di un piano di comunicazione finalizzato a valorizzare gli impegni sociali e ambientali di un’organizzazione. L’ultima parte del libro è uno sguardo al futuro: 20 tesi per una comunicazione della sostenibilità utile per l’organizzazione che la realizza ma anche per i suoi stakeholder, a firma di Paolo Anselmi, Laura Cantoni, Ilaria Catastini, Stefano Cianciotta, Emilio Conti, Paolo D’Anselmi, Danilo Devigili, Andrea Di Turi, Giuseppe Mazza, Toni Muzi Falconi, Ivana Pais, Francesca Panzarin, Livia Piermattei, Sebastiano Renna, Stefania Romenti, Massimo Sumberesi, Roberta Testa, Luca Testoni, Sergio Vazzoler, Elena Zanella.

Scopri di più


Altre pubblicazioni:

  • Luce sul sociale! Parole, misure, strumenti per la comunicazione sociale, Astragalo – Collana Komunica, Novara 2015
  • Comunicazione sociale, Carocci Editore, Roma, 2014 (con Francesca Romana Puggelli)
  • Pubblicità Progresso. La comunicazione sociale in Italia, ERI RAI, Roma, 2011 (con Roberto Bernocchi)
  • Oltre la CSR. L’impresa del Duemila verso la Stakeholder Vision, Isedi, Milano, 2009 (con Luigi Ferrari e Sebastiano Renna)