Dare vita ad un circolo virtuoso del riuso: questo l’obiettivo di Hera che nei giorni scorsi ha inaugurato a Cesena l’Area del Riuso, uno spazio per raccogliere oggetti in buono stato.
I cittadini possono portare in questa area piccoli mobili, biciclette, piccoli elettrodomestici, passeggini e carrozzine, attrezzature di vario tipo basta che siano in buono stato. Quello che viene consegnato è considerato una donazione e al momento della consegna viene rilasciata una ricevuta.
Un’iniziativa che rende concreto il principio di economia circolare e di valore condiviso con il territorio. Un esempio utile per ricordare l’urgenza di passare da un modello produci, usa e getta a un sistema circolare e virtuoso.
L’Area del Riuso rappresenta uno sviluppo del progetto Cambia il Finale lanciato da Hera tempo fa che vede il coinvolgimento di associazioni di volontariato per il ritiro gratuito a domicilio degli ingombranti. Nel 2018, nell’area di Forlì-Cesena il progetto ha permesso di raccogliere circa 28.000 tra mobili, elettrodomestici e altri oggetti, pari a oltre 154 tonnellate di materiale, di cui oltre 116 tonnellate avviate al riuso.

Cosa c’è di nuovo
Hera da tempo è impegnata nella battaglia contro gli sprechi con l’obiettivo di allungare la vita utile dei beni e contrastare la cultura dello scarto. Con vantaggi per l’ambiente perché i rifiuti si trasformano in risorse e per gli Enti del Terzo Settore che, attraverso il recupero dei beni non più utilizzati dai cittadini, sostengono la propria attività. La comunità ringrazia…