L’ospite di questa settimana è Daniela Pierotti di Green Food Welfare 360.

 Ciao Daniela e benvenuta sul mio blog. Da chi è partita l’idea di creare Green Food Welfare 360?
Green Food Welfare 360° nasce da un’intuizione e dall’attenzione che ho sempre avuto in tema di welfare aziendale anche quando ancora si conosceva davvero pochissimo di questo strumento.
Dopo 6 anni di maturata esperienza, il progetto ha trovato la sua concreta realizzazione all’inizio di quest’anno. La nostra principale attività è di sostenere ed educare le persone ad una alimentazione a basso carico glucidico.

La prevenzione e la gestione dello stress dei dipendenti è un problema per molte aziende. Come si articola la vostra proposta?
La nostra proposta si basa su una concezione moderna orientata alla prevenzione negli ambienti di lavoro. Essa si concretizza attraverso iniziative integrate nei luoghi di lavoro finalizzate a ridurre i fattori di rischio legato alle malattie croniche. Il Welfare Integrato all’Azienda fa realmente parte di una strategia di modernizzazione della stessa: una progettazione strategica del servizio di Welfare Integrato favorisce infatti una crescita di valore per tutti, imprenditori, dipendenti, familiari, comunità di riferimento.
La prevenzione è una tra le aree di welfare poco sviluppata con tassi di iniziativa poco elevati ma in fortissima espansione.
Gli strumenti adottabili sono principalmente tre:

  • team building: attraverso corsi di formazione extra-professionali per dipendenti e comunità di riferimento, cioè “quelle iniziative che evidenziano la responsabilità sociale dell’Azienda sul territorio” facendola diventare centro di gravità permanete della stessa comunità, tra cui seminari informativi sull’indice glicemico e il carico glucidico di un pasto; corsi di lettura delle etichette alimentari e corsi di Nutri-Cucina.
  • canteen improvement: re-design di menu aziendali con piatti ricchi di gusto a basso carico glicemico.
  • health coaching: una ri-educazione alimentare a basso contenuto di zuccheri semplici, grazie al servizio di consulenze personalizzate per i dipendenti. Il processo di Health Coaching tocca tutte le principali aree del benessere e della salute del dipendente.

Quali sono le organizzazioni che si rivolgono a voi?
In questi 8 mesi di attività hanno dimostrato un grande interesse al progetto Green Food Welfare 360° solo Aziende di grossa entità con oltre 5000 dipendenti, nonostante sappiamo bene quanto l’Italia sia un paese dove la PMI rappresenta realmente il tessuto d’impresa.
I dipendenti sono l’Azienda ed un’azienda “sana” sta meglio, produce di più ed è più competitiva, questo è il solo modo per fare impresa oggi.

Programmi per il futuro?
Tanti, ma il primo rimane quello di favorire questo cambio di mentalità legato al modo di fare impresa che oggi ha necessità di essere attuato.