Sono molte le grandi imprese che anche in Italia hanno creato fondazioni per progettare e gestire iniziative sociali e ambientali. Interessante il caso di Edison ha deciso di avere non una ma due fondazioni. Dal 1999 è attiva la Fondazione Edison mentre pochi mesi fa è stata creata la Fondazione EOS, Edison Orizzonte Sociale. Diversa la missione delle due realtà.
La Fondazione Edison ha lo scopo di sostenere, promuovere e svolgere iniziative nel campo della cultura e della ricerca scientifica che favoriscano l’interazione tra i valori delle comunità locali e quelli dell’innovazione, con particolare riferimento alle applicazioni del principio di sussidiarietà.
La missione della nuova Fondazione EOS è invece contribuire all’educazione allo sviluppo sostenibile e inclusivo e la promozione della cultura. Un impegno sociale in linea con gli obiettivi fissati dalle Nazioni Unite nell’Agenda 2030.
La Fondazione EOS opera su tutto il territorio nazionale attraverso programmi triennali, individuati dal comitato scientifico, articolati in diversi ambiti di intervento: la sensibilizzazione allo sviluppo sostenibile, il contrasto alla povertà educativa e culturale, l’inclusione sociale e l’attenzione al territorio, la valorizzazione del patrimonio storico e la realizzazione di percorsi di sostenibilità per le istituzioni culturali.

Cosa c’è di nuovo
Originale l’idea di Edison di dare vita a una seconda fondazione finalizzata a creare valore condiviso e a promuovere progetti di innovazione sociale per migliorare la qualità della vita delle comunità.