Ecco la tesi n° 4 del mio libro Comunicazione e sostenibilità – 20 tesi per il futuro edito da Egea. La tesi Ascoltare un mercato che cambia è di Laura Cantoni, ricercatrice e fondatrice di Astarea.

Che il mondo cambi, lo sanno tutti. Non è però così scontato che chi si occupa di produrre cose (beni, servizi, e quant’altro) avverta l’importanza di comprendere, non tanto intuitivamente, ma a fondo, le dinamiche e le logiche di questi cambiamenti al fine di prendere le decisioni più corrette nel proprio business.
Comprendere a fondo significa distinguere una moda temporanea da una tendenza di lungo periodo, un fenomeno che sembra lo stesso, all’apparenza, ma che sta mutando pelle, un’evoluzione mainstream rispetto a segnali deboli che di qui a tendere si imporranno pesantemente.
Comprendere questi cambiamenti significa metterli a sistema: definire le loro specificità e differenze, ipotizzare temporalità, identificare l’osmosi tra diversi mercati, costruire concept per passare dalle situazioni empiriche a elementi di carattere più generale, passibili quindi di applicazione operativa in azienda.
Abbiamo chiaramente gli strumenti delle ricerche di marketing classiche utili per studiare i bisogni, già espressi o in fieri. Abbiamo l’interrogazione della Rete, che ci porta grandi numeri, e abbiamo anche lo studio delle tendenze che, attraverso analisi del sociale, dei settori, della distribuzione, permette anche senza, anzi in quanto senza “interviste”, di vedere il nuovo che avanza: questo, ciò che serve all’innovazione (ma anche al mantenimento di quanto esiste!) perché sia fondata sulla contemporaneità, guardando al futuro.