La riflessione di oggi prende spunto dal celebre L’attimo fuggente, film girato da Peter Weir, nel 1989.
Contrariamente a quanto dice il titolo, non è sufficiente saper cogliere l’attimo. Uno degli errori da evitare è utilizzare, per esempio, una piccola azione di CSR per cercare di ottenere in fretta un ritorno in termini di immagine. Più in generale, è sbagliato definire la propria strategia di comunicazione solo in funzione di risultati ottenibili nel breve termine: lo shortermismo è uno dei principali nemici delle organizzazioni impegnate in un percorso verso la CSR. Anche nel definire la strategia di comunicazione è necessario porsi traguardi di medio termine e combattere l’istinto di dire tutto e subito.

Alla prossima puntata… intanto iscrivetevi al Salone compilando il form sul sito del Salone.