Oggi la mia riflessione prende spunto dal celebre film Tutti insieme appassionatamente, girato da Robert Wise nel 1965. In una società complessa saper ascoltare i propri stakeholder non è sufficiente. È necessario fare un passo in più per arrivare al loro coinvolgimento. Bisogna quindi superare l’atteggiamento, spesso buonista, che porta l’azienda a creare momenti di ascolto e cambiare passo: imparare a condividere idee, scambiare opinioni, raccogliere suggerimenti. Grazie a questo nuovo approccio l’organizzazione può anche disporre di chiavi di lettura diverse per affrontare, per esempio, un problema che sembra di difficile soluzione. Tutti insieme, se possibile, appassionatamente.

Alla prossima puntata… intanto iscrivetevi al Salone compilando questo form sul sito del Salone.