Ridurre gli sprechi alimentari è una delle azioni più importanti che possiamo fare per contrastare il riscaldamento globale. Queste le parole di Chad Frischmann, esperto del cambiamento climatico, che hanno ispirato l’attività di Too Good To Go, un’organizzazione che si batte contro lo spreco di cibo.
Le collaborazioni avviate anche in Italia in questi mesi sono diverse: tra le altre quella con Carrefour che ha deciso di partecipare attivamente alla battaglia che questo team di appassionati di Waste Warrior ha ingaggiato anche nel nostro paese.
In alcuni punti vendita dell’insegna è possibile ritirare la Magic Box prenotata tramite una app. Come funziona? I punti vendita iscritti all’applicazione possono mettere in vendita le Magic Box, “bag” con una selezione a sorpresa di prodotti e piatti freschi, rimasti invenduti a fine giornata e che non possono essere rimessi in vendita il giorno successivo. Tutti noi possiamo – dopo esserci iscritti – cercare i punti vendita aderenti, ordinare una Magic Box, pagarla tramite l’app e andarla a ritirare nella fascia oraria specificata. Solo allora scopriremo cosa c’è dentro. Un’idea semplice e geniale che permette di contribuire alla riduzione delle eccedenze alimentari che vanno a finire in discarica!

Cosa c’è di nuovo
L’impegno di Carrefour contro lo spreco alimentare cresce e coinvolge anche i consumatori. Oltre alla collaborazione con Too Good To Go, l’azienda promuove una serie di iniziative educative e di soluzioni concrete finalizzate al risparmio domestico.
Sul sito di Carrefour si legge: Fare bene il nostro mestiere significa fornire ai consumatori prodotti di alta qualità, agire e investire per limitare l’esaurimento delle risorse naturali del nostro pianeta e garantire la sostenibilità dell’offerta di prodotto e dei servizi. Un approccio responsabile al business molto, molto chiaro.